Sister Act

2019 — Regia di Silvano Torrieri

Era il 1992 quando la commedia musicale “Sister Act” fu lanciata al cinema, e non sono un mistero I motivi del suo successo memorabile. Una commedia divertente, dedicata ad ogni tipo di spettatore, capace di divertire e far riflettere.
Nel 2009, forte del successo cinematografico del film, L’esplosiva Whoopi Goldberg con Stage Entertainment, decise di produrre un musical che sapesse portare a teatro la magia di quelle scalmanate suore. Il risultato fu un capolavoro assoluto che, con musiche ad opera del grande Alan Menken e libretto dei celebri fratelli Steinkellner Conquistò i teatri prima del West End E poi di Broadway prima di venire esportato in tutto il mondo.

PAS Performing Arts School, dopo le prime due fortunatissime edizioni del 2011 (Stage) e del 2015 (Rancia), forte di un cast d’eccezione e dei preparatissimi performer della scuola stessa, è pronta al debutto di una grandiosa edizione che sceglie il sud come punto di partenza, per una scommessa culturale che sappia dare agli spettatori un “Sister Act” dagli standard qualitativi elevatissimi. La regia di Silvano Torrieri spinge il pedale dell’acceleratore su modernità e ritmo, con una cifra stilistica profonda e diretta.

Deloris Van Cartier è una scatenata cantante dei night club di Philadelphia. Quando diventa suo malgrado la scomoda testimone di un omicidio, la Polizia decide di metterla al sicuro in un posto in cui nessuno penserebbe mai di cercarla: un convento!
Deloris però non è proprio fatta per il dimesso stile di vita monacale e travestita da suora fatica non poco per farsi accettare dalla rigorosissima Madre Superiora. Eppure, quando inizia a dirigere lo stonatissimo coro di Suore trasformandolo in un autentico fenomeno musicale, Deloris porta una ventata di nuova vita nella comunità e attira l’attenzione di tutti sul Convento. Così facendo però, finisce per far saltare la sua copertura e per ritrovarsi la banda di malviventi nuovamente alle calcagna. Ma non è finita per Deloris: adesso i suoi inseguitori dovranno vedersela non solo con lei, ma con tutto il Convento!