Come si analizza un allievo senza e con problemi di voce?

Corso di formazione teorico-pratica per i soli Maestri di canto e di recitazione

Come si effettua una analisi percettivo-acustica della voce dell’allievo? E una analisi semioggettiva? Come si legge una spettrografia? E una stroboscopia?

Percorso ragionato con visite in diretta a 5 allievi di canto o recitazione.

Un viaggio che, partendo dalla anamnesi e passando per la diagnostica, vuole servire ad ajutare il maestro di arti della voce nella didattica e nei rapporti con i clinici.
Corso con visite in diretta pensato per formare i Maestri di arti della voce alla comprensione dell’anatomo-fisio-patologia della funzione vocale e degli apparati coinvolti al fine di migliorare l’approccio didattico all’allievo normale e problematico e di acquisire un linguaggio condivisibile con i clinici quando necessario

  • corso teorico-pratico in Italiano
  • si rilascia attestato di partecipazione
  • l’evento è a numero chiuso [in caso di sovrannumero sarete inseriti in una lista di scorrimento valida anche come priorità per i successivi corsi di medesimo tipo]
  • è ammessa solamente l’iscrizione online

Il corso è aperto solamente a minimo 5 e massimo 10 artisti non presuppone una grande pregressa formazione/esperienza in àmbito di Medicina della Voce necessita che ciascuno e tutti collaborino attivamente necessita che ci sia la volontà ad usare il corpo, la mente e l’anima come strumenti performativi prevede anche la possibilità che i partecipanti (solamente previo accordo con il docente) portino eventuali propri allievi da visitare (e su cui discutere) in pubblico.